Come saranno le città del futuro?

Se parliamo di urbanistica, la decorazione di interni sarà caratterizzata dalla modularità, come segnalato nel libro delle tendenze Inspiring Living For Tomorrow Lifestyle Trends 2024 by Neolith. E la risposta è la creazione di spazi microliving in cui si offre autonomia di design agli utilizzatori. La preoccupazione per la tutela ambientale sarà anche fondamentale per la costruzione di nuove città.

 

cities-of-the-future-trends-book-2023

 

Città sempre più compatte

 

Come indicato nel libro di tendenze di Neolith, si prevede che nel 2050 la popolazione mondiale supererà i 9.800 milioni di abitanti, di cui un 70% (6.700 milioni) vivrà in zone urbane. Ciò comporterà un aumento significativo della densità di popolazione delle città. Questa densità influirà sul modo in cui le nuove metropoli saranno configurate, dove lo spazio sarà sempre più prezioso, e sulla tendenza a creare città sempre più autosufficienti. Un esempio curioso e insolito allo stesso tempo che dimostra molto bene questa necessità è The Line, la città che si sta costruendo nel deserto dell'Arabia Saudita. Attraverso un'architettura lineare di 170 chilometri di lunghezza e una larghezza di appena 200 metri, il concetto di compattazione urbana trova la sua rappresentazione pratica in pieno deserto. Eretta con pareti a specchio, ha come principale premessa l'inesistenza di strade o automobili; essendo dunque priva di veicoli, sarà ovviato il problema delle emissioni di carbonio e ciò riflette la richiesta di spazio urbano e di energie pulite che le città del futuro e i loro abitanti pretendono.

Spazi microliving

 

La densità di popolazione influisce anche sulla progettazione delle case delle nuove città del futuro. Come soluzione compare il microliving, una concezione flessibile e ingegnosa che, sfruttando al massimo i metri, integra spazi e servizi condivisi come lavanderie o giardini in modo da agevolare l'interazione umana.


In questi spazi, il design di interni sarà segnato dalla modularità con strutture polivalenti e la progettazione si convertirà in un'attività divertente, personalizzabile e autonoma.