Neolith® e il maître pâtissier Cédric Grolet

Neolith Cédric Grolet

Has been completed



Neolith® e il maître pâtissier Cédric Grolet





Neolith® e il maître pâtissier Cédric Grolet



Neolith® selezionato per gli interni dell'appartamento parigino del maître pâtissier Cédric Grolet

Cédric Grolet è uno dei talenti più entusiasmanti e creativi della cucina moderna. La crescita vertiginosa di questo chef fantasioso e originale l'ha visto riscuotere vari premi per la sua pasticceria. Solo lo scorso anno ha ricevuto il prestigioso Gault Millau Pâtissier of the Year e ha ricevuto il Best Pastry Chef by 50 Best, il maggior riconoscimento professionale della categoria.

Il lavoro di Grolet è caratterizzato da pasticceria visivamente appariscente, tra cui la sua iconografica (e molto imitata) torta a Cubo di Rubik e i suoi dessert trompe-l'oeil che replicano con la massima precisione la frutta appena raccolta.

Questa giocosità è magistralmente controbilanciata dai solidi fondamenti di cucina classica francese che lo chef padroneggia, essendo stato allievo del leggendario chef di Fauchon, Christophe Adam e della superstar della cucina Alain Ducasse. Il suo lavoro creativo è supportato da una profonda comprensione dei dogmi gastronomici e da uno stile culinario preciso, corretto. Grolet non riserva spazio a gratuità o marchingegni.

Si considera custode dell'eredità culinaria della Francia e affina costantemente la sua arte di dare una forma squisitamente reale alle sue ideazioni da acquolina in bocca. Creatività, ambizione e duro lavoro hanno fatto di lui uno dei migliori pasticcieri della sua generazione.

Il dualismo di Grolet è applicabile anche al suo approccio al design di interni ed è stato perfettamente raggiunto quando ha deciso di ristrutturare il suo appartamento parigino.

La concezione generale è stata sviluppata dallo chef in persona secondo una visione onnicomprensiva di creazione di uno spazio caratterizzato da una forte presa di posizione estetica, ma che allo stesso tempo raggiungesse un certo grado di praticità, essenziale per esercitare la sua genialità culinaria.

Secondo la spiegazione di Grolet stesso: “La parola ‘creazione’ è racchiusa nell'essenza di tutto quello che faccio. Il dar vita a una concezione gastronomica è estremamente arricchente e la sensazione di vedere le proprie idee divenire realtà è inebriante. È quello che mi spinge a non riposare mai sugli allori. Per questo desideravo uno spazio che mi desse la libertà di sperimentare senza mettere limiti alla mia immaginazione".

Prosegue dicendo: “Ho ristrutturato completamente il mio appartamento, da cima a fondo. Volevo infondergli quell'idiosincratico spirito "Cedric" in cui si riflettessero la mia personalità e le mie convinzioni. Ciò significava che dovevo restare su di un piano che fosse il può semplice e meno chiassoso possibile, utilizzando i migliori materiali sul mercato".

Neolith Cédric Grolet

L'appartamento parigino di Cédric Grolet, per gentile concessione di Francois Guillemin

Neolith Cédric Grolet

L'appartamento parigino di Cédric Grolet, per gentile concessione di Francois Guillemin

Grolet detesta l'ostentazione, non aggiunge mai una decorazione di troppo o fronzoli alla sua pasticceria. Lo stesso tipo di approccio è divenuto fondamentale per la sua concezione generale del design.

Per raggiungere il look desiderato, voleva combinare, in tutto l'ambiente, semplici superfici in marmo bianche con pareti in pietra a vista e pavimenti in legno non verniciato.

Fondamentalmente Grolet voleva comunicare una "vicinanza alla natura" che sarebbe stata colta dai visitatori fin dal momento in cui avrebbero varcato la soglia. Era quindi essenziale garantire che la composizione di questi materiali fosse naturale al 100%.

In collaborazione con J. Léger e La Marbrerie Contemporaine, fabbricanti di massima specializzazione, ha intrapreso il proprio progetto di infondere vita ai propri sogni.

Dopo aver testato una serie di differenti opzioni di superficie, Grolet ha preso in considerazione Neolith ed è rimasto immediatamente impressionato dalla qualità delle sue prestazioni.

Egli stesso spiega: “Di Neolith mi piacciono in particolare l'assenza di porosità e la facilità di pulizia, requisito essenziale per la lavorazione della pasticceria. Ciò mi permette ad esempio di impastare e tirare la pasta sulla superficie sapendo che non si macchia o annerisce. La superficie fa anche da sfondo neutro e pulito su cui i miei dolci e dessert possono spiccare, per cui è perfetta per la mia attività in Instagram".

Neolith & Cédric Grolet

L'appartamento parigino di Cédric Grolet, per gentile concessione di Francois Guillemin

Neolith Cédric Grolet 07 683x1024

L'appartamento parigino di Cédric Grolet, per gentile concessione di Francois Guillemin

Neolith Estatuario Silk è stato scelto per l'isola della cucina, i ripiani di lavoro e i paraspruzzi. Secondo un'insolita ispirazione, la superficie dell'isola si riversa sul pavimento e risale la parete creando una traccia marmorea che suggerisce una continuità organica all'interno dello spazio.

Facendo da contrasto con i pavimenti in parquet, pareti in calcareo ed ebanisteria in bianco puro, Neolith si inserisce armoniosamente negli altri elementi della cucina, instaurando un'atmosfera rilassata che non distoglie dalle funzioni principali della stanza.

La filosofia di Grolet si estende anche ad altri aspetti della sua casa, in particolare nei bagni dove è necessario raggiungere un equilibrio tra l'estatico e la solidità. Sono indispensabili allora materiali impermeabili e facili da pulire.

Neolith Calacatta Polished è stato utilizzato per la creazione di una toilette sormontata minimalista e per il rivestimento a tutta parete del magnificente bagno con doccia a filo pavimento, con getto a cascata.

Nella doccia aperta walk in della camera degli ospiti; Neolith Iron Frost è stato scelto come elemento di contrasto e la discrezione del colore della superficie crea un effetto di leggerezza, delicatezza e relax.

Neolith Cédric Grolet 13 683x1024

L'appartamento parigino di Cédric Grolet, per gentile concessione di Francois Guillemin

Neolith & Cédric Grolet

L'appartamento parigino di Cédric Grolet, per gentile concessione di Francois Guillemin

L'ethos di base di Neolith si innesta perfettamente con quello di Grolet, in un fortuito incontro di menti.

La dedizione del marchio di Pietra Sinterizzata alla creazione di superfici di massima qualità, ricorrendo all'impiego dei migliori materiali, naturali al 100%, fa eco all'impegno dello chef di pasticceria che intende dar vita in ogni caso ai migliori prodotti.

Inoltre, in similitudine con i dessert di Grolet, Neolith è il prodotto di molti anni di maturazione di talento ed esperienza che danno per frutto un eccezionale livello di conoscenza e creatività. Ciò si traduce in superfici in cui si combinano ineguagliabile bellezza e prestazioni insuperate.

Nel costante sforzo per il raggiungimento della perfezione, Grolet vede questo progetto come l'inizio di un viaggio ininterrotto con Neolith. Conclude che: "Avendo osservato il potenziale e la versatilità del materiale a casa mia, sto già immaginando di sceglierlo per un futuro progetto; tornerò certamente a scegliere le superfici Neolith per il laboratorio culinario o per la pasticceria".

La filosofia di Grolet si estende anche ad altri aspetti della sua casa, in particolare nei bagni dove è necessario raggiungere un equilibrio tra l'estatico e la solidità. Sono indispensabili allora materiali impermeabili e facili da pulire.

Neolith Calacatta Polished è stato utilizzato per la creazione di una toilette sormontata minimalista e per il rivestimento a tutta parete del magnificente bagno con doccia a filo pavimento, con getto a cascata.

Nella doccia aperta walk in della camera degli ospiti; Neolith Iron Frost è stato scelto come elemento di contrasto e la discrezione del colore della superficie crea un effetto di leggerezza, delicatezza e relax.

Neolith & Cédric Grolet

Neolith® & Cédric Grolet